“Io parlo italiano!”, in Svizzera due appuntamenti per promuovere la lingua italiana

A San Gallo il 23 marzo e a Coira il 24 marzo. La cultura italiana è una delle eccellenze del made in Italy nel mondo e va costantemente promossa e valorizzata

“Io parlo italiano!” è il titolo dato a due convegni che si svolgeranno a San Gallo il 23 marzo e a Coira il 24 marzo. Il progetto è ideato dal Consolato Generale d’Italia a Zurigo, con il coordinamento generale di Rolando Ferrarese del Centro Socioculturale Italiano di San Gallo, e vuole mettere al centro della discussione la cultura italiana nel mondo.

Il convegno di San Gallo si terrà all’Università di San Gallo dalle 18.00. A introdurre i lavori saranno i saluti di Federico Luisetti e l’intervento di Stephan Schmid, Francesca Gemnetti e Diego Erba, che presenteranno il Totem della lingua Italiana, cui seguirà la consegna dei tablet con materiali estratti dagli archivi RSI.

Più strutturato l’appuntamento a Coira, il 24 marzo, cui interverranno anche l’Ambasciatore italiano Marco Del Panta e il Console generale a Zurigo Giulio Alaimo.

I lavori inizieranno la mattina alle 10 nella Sala del Gran Consiglio Regierungsgebäude di Coira, con il saluto introduttivo di Ilario Bondolfi, Gran Consigliere e Presidente della Deputazione italofona nei Grigioni. Seguiranno gli interventi di Martin Jäger, Consigliere di Stato Grigioni, e dell’amasciatore Del Panta.

La cultura italiana è una delle eccellenze del made in Italy nel mondo e va costantemente promossa e valorizzata, anche organizzando appuntamenti a tema, che servano a far conoscere in misura maggiore quando è ricca la cultura tricolore.

Comments