Panettone ambasciatore dell’alta pasticceria italiana nel mondo

L'investitura ufficiale in gennaio a Rimini, al Salone internazionale della gelateria e della pasticceria organizzato da Italian Exhibition Group

Il panettone, il dolce piu’ amato del Natale, ricevera’ l’investitura ufficiale ad ambasciatore dell’alta pasticceria artigianale italiana nel mondo al 38/o Sigep, il Salone internazionale della gelateria e della pasticceria organizzato da Italian Exhibition Group (la societa’ nata dall’integrazione fra Rimini Fiera e Fiera di Vicenza), in programma nel quartiere fieristico riminese dal 21 al 25 gennaio 2017.

L’iniziativa nasce da un’intuizione del maestro Iginio Massari e intende radicare in tutto il mondo un prodotto ormai patrimonio di tutto il Paese.

“Personalmente, ogni anno, apporto modifiche al panettone – rivela Massari – Modifico le parti aromatiche, quelle che danno piu’ appetibilita’, maggiore godibilita’. La qualita’ del prodotto, infatti, non e’ statica, perche’ le esigenze mutano sempre”.

“Quest’anno ho deciso di non inserire i canditi – racconta il Maestro Pasticcere Luigi Biasetto – ho sperimentato l’utilizzo di perle di vaniglia, creando il ‘panettone perlato’, con perle di cioccolato bianco e vaniglia, che permettono di mantenere tutta la croccantezza durante la degustazione”. Mentre Federico Anzellotti, presidente della Confederazione Nazionale Pasticceri Italiani, promuove il panettone in vetro cottura: “viene chiuso in un contenitore e cotto per 75 minuti a bassa temperatura. Poi raffreddato a testa in giu’. Cosi’ trattiene i sapori, i consumatori lo stanno apprezzando molto”.

A Rimini Roberto Rinaldini sforna il ‘VeryIrresistible panettone’, con amarene e cioccolato 70%, farcito con crema di nocciole, un panettone che diventa quasi un dolce al cucchiaio. “Dalla nostra scuola di pasticceria Pastry Concept – aggiunge il Maestro Leonardo Di Carlo – e’ nata una ricetta con sentori di nocciola, grazie all’uso del burro nocciola, morbido per il punto di fusione basso dei grassi, molto ricco di frutta candita e secca”.

Panettone e gelato, un binomio che piace sempre di piu’: “noi proponiamo – spiega Vincenzo Pennestri’, presidente dell’Associazione Italiana Gelatieri – ‘Excellent’, un panettone con zenzero candito e marroni, ripieno con gelato al marron glace’ e cioccolato fondente al 70%”. Candida Pelizzoli, Vice Presidente dell’associazione Maestri della Gelateria Italiana, da qualche anno propone invece il ‘panettone con paesaggio’, con pezzetti di cioccolato al latte o fondente, glassato al cioccolato, “incoronato con un paesaggio natalizio”.