Palazzo Rospigliosi, mostra dedicata al Gruppo d’Arte Labronico di Livorno

Palazzo Rospigliosi celebra l’arte. La prestigiosa dimora storica di Zagarolo il 13 settembre apre la stagione autunnale 2014, con la mostra dedicata al Gruppo d’Arte Labronico di Livorno.

Il grande Palazzo ducale nasce nel Rinascimento italiano con la sua atmosfera nobile di residenza estiva della famiglia Colonna, ed oggi risponde alle più moderne esigenze espositive che  ricercano grandi ambienti storici e rappresentativi, al di fuori dei tradizionali circuiti  cittadini.

Palazzo Rospigliosi offre sale che misurano 50 metri quadri ciascuna, con luce naturale ed artificiale, completamente affrescate e con passaggi intercomunicanti nel classico stile cinquecentesco. Centinaia di ospiti hanno la possibilità di ammirare le opere alla giusta distanza da esse e soffermarsi liberamente nell’elegante  giardino pensile che  le circonda. Il programma della giornata comprende la presentazione dei 27 artisti espositori, alle ore 12, nella Sala delle Bandiere di Palazzo Rospigliosi.

Il sindaco di Zagarolo Giovanni Paniccia aprirà i lavori. Alle ore 14 nel giardino pensile di Palazzo sarà dedicato un  pranzo agli artisti ed ai rappresentanti della cittadina e dell’Istituzione Palazzo Rospigliosi di Zagarolo .Seguirà un commento di carattere storico e artistico di Gianfranco Magonzi Presidente del Gruppo d’Arte Labronico. L’atmosfera di grande cultura che avvolge le opere d’arte sottolinea l’originalità dei linguaggi artistici contemporanei e il contributo estetico di una  ambientazione storica, diventa parte integrante di nuovi percorsi di rilancio e crescita dell’arte.

Questa mostra espone le opere degli artisti che oggi, pur liberamente impegnati nella contemporaneità della loro autonoma figurazione d’arte, danno continuità storica all’antico sodalizio. Parteciperanno alla kermesse: Francesco Zero, Direttore Museo DemoAntropologico del Giocattolo e Gianfranco Magonzi, Presidente del Gruppo Labronico.