Ora gli inglesi cercano casa a Capri e Portofino

Secondo un’analisi condotta da Immobiliare.it e LuxuryEstate.com, nell’ultimo anno le richieste provenienti dal Regno Unito e legate ad immobili di lusso italiani sono notevolmente cambiate; il Chianti, che prima attirava il 30% del mercato, nel corso dell’ultimo anno ha ottenuto solo il 14% delle richieste, che si sono invece concentrate sulle località in riva al mare (prime fra tutte Taormina, Portofino e Capri), ma anche nella città di Milano.

Aumenta anche il budget medio che i paperoni made in UK sono disposti a spendere per comprare una casa di lusso italiana; 3,4 milioni di euro (+9,7% anno su anno), che diventano però molti di più ( fra i 6 ed i 10 milioni) se la casa è in una delle località di mare più alla moda.

NESSUN COMMENTO

Comments