Obama: Economia Usa dà segnali positivi, ma ripresa lenta

Presidential hopeful Sen. Barack Obama, D-Ill., speaks during the National Convention of College Democrats during their convention Thursday, July 26, 2007, at the University of South Carolina in Columbia, S.C. (AP Photo/Mary Ann Chastain)

Barack Obama a breve partirà per le Hawaii, per raggiungere la propria famiglia: moglie e figli, infatti, sono già lì per godersi le vacanze al sole.

Nel suo discorso prima della partenza, il presidente degli Stati Uniti ha parlato di un’economia statunitense che dà "segnali positivi", tuttavia ancora non basta: la ripresa "non e’ cosi’ veloce come servirebbe", sottolinea Obama. "Ancora c’è del lavoro da fare sul tema delle tasse", ha aggiunto l’inquilino della Casa Bianca, consapevole del fatto che il momento e’ decisivo per la classe media americana. "Questo è il momento per cui o la va o la spacca per la nostra economia".  

Il Congresso americano proprio oggi ha dato il via libera all’estensione di due mesi degli sgravi fiscali per 160 milioni di lavoratori. Se non si fosse raggiunto un accordo entro il 31 dicembre, l’aliquota sulle tasse degli stipendi sarebbe immediatamente salita al 6,2%, dall’attuale 4,2%, traducendosi in un taglio di 40 dollari al mese sulla busta paga.

Obama ha ringraziato gli americani per aver fatto sentire le proprie voci contribuendo a rompere l’impasse sugli sgravi fiscali in Congresso:  "Le vostre voci hanno fatto la differenza". Ora il presidente degli Stati Uniti è pronto per raggiungere le Hawaii, per trascorrere le vacanze con la propria famiglia. Aloa.

NESSUN COMMENTO

Comments