Notte bianca a Firenze: 80 ricoveri, anche da alcol, droga, ferite

Ottanta persone sono state accompagnate dal 118 nei pronto soccorso degli ospedali di Firenze nel corso della Notte Bianca appena trascorsa. Un’aggressione al personale si e’ verificata all’ospedale di Santa Maria Nuova che ha subito la maggiore pressione: numerosi i pazienti ricoverati "per motivi legati all’abuso di alcol o all’assunzione di sostanze stupefacenti e in qualche caso anche per ferite in seguito a risse o leggere lesioni da arma da taglio". Lo rende noto la Asl di Firenze con una nota riferendo che nel pronto soccorso dello stesso ospedale c’e’ stato un episodio di aggressione al persone sanitario ed e’ stato necessario far intervenire le forze dell’ordine, e che altri quattro "episodi di intossicazione alcolica o overdose riconducibili appunto alla notte di baldoria" ai pronto soccorso degli ospedali di Ponte a Niccheri e Torre Galli.

Per la Notte bianca la struttura del 118, in collaborazione con la Protezione civile del Comune di Firenze e le associazioni del volontariato, ha predisposto un potenziamento della rete di soccorso sanitario e il centro storico e’ stato "presidiato", anche da un ‘posto di comando avanzato’ in piazza della Signoria e ambulanze di primo soccorso dislocate in punti cruciali della ‘movida’ notturna come piazza Poggi, piazza Duomo e piazza Santa Croce.

NESSUN COMMENTO

Comments