New Jersey i poliziotti uniti per aiutare l’Italia

Jerry Onnembo è un sergente di polizia della Wood-Ridge Police Department, nel New Jersey, in Bergen County. Ma è anche il vice presidente della Italian-American Police Society. E subito dopo il terremoto che ha colpito il centro dell’Italia, si è adoperato affinchè anche in quella parte degli Stati Uniti si facesse qualcosa per aiutare. "Quando una tragedia colpisce in qualche parte anche così lontana – ha detto il Sgt. Onnembo – spesso la gente non sa come può offrire il proprio contributo".

Così la Italian-American Police Society, organizzazione che raccoglie oltre 5.000 poliziotti, si è unita al National Council of Civil Service che include il New York Police Department e il New York Fire Department e con il Consolato italiano di New York hanno
istituito l’Italian Earthquake Fund, per le donazioni. "Speriamo in qualche modo – ha aggiunto Onnembo – di poter aiutare".

E l’iniziativa ha avuto l’immediato appoggio anche di Ezio Altamura, Councilman della città. "Come italo-americano – ha subito sottolineato – mi sono relazionato a quanto accaduto, anche se non so se ho dei familiari che risiedono in quella parte dell’Italia, ma non posso fare altro che elogiare l’iniziativa, si è trattato di una ottima idea".

Perchè la comunità italiana del New Jersey, e più generalmente chi vuole dare un aiuto concreto alle popolazioni colpite dal terremoto, adesso sa che anche in questa parte del New Jersey c’è un punto di riferimento. "Ci siamo incontrati con le autorità del Consolato italiano – ha concluso Onnembo – e credo che ora la gente sia più contenta di sapere che i soldi andranno direttamente a chi ne ha necessità".