Natale a Roma, mostre di presepi nella capitale – di Beatrice Boero

 

Tempo di Natale, mostre di presepi nella capitale. Numerose anche quest’anno le Natività allestite in piazze e spazi espositivi della città. Le chiese accolgono quelli più antichi, e gli artigiani espongono i più caratteristici. Nell’epoca romana, il 20 dicembre si celebrava la Sigillaria, festa in cui si scambiavano le statuette raffiguranti i parenti defunti nel corso dell’anno. Ai bambini spettava il compito di disporle in una composizione in un piccolo recinto. Con l’avvento del cristianesimo, nel recinto entrarono le statuette dei personaggi della Natività.

 

Nella capitale, uno dei presepi più caratteristici è quello dei Netturbini, che quest’anno compie 40 anni e viene celebrato con uno speciale annullo filatelico. Il Presepe permanente dei Netturbini Romani è visitabile presso la sede Ama di via dei Cavalleggeri, 5. E’ stato allestito nel 1972 e viene rinnovato ed ampliato ogni anno. E’ stato realizzato con pietre provenienti da ogni parte del mondo. E’ stato visitato da oltre un milione di persone, e da personalità illustri, come Papa Giovanni Paolo II e Madre Teresa di Calcutta.

La mattina del 21 dicembre, in occasione del 40° anniversario dello storico Presepe dei Netturbini si è tenuta una solenne Messa e benedizione apostolica. Per l’occasione Ama ha predisposto uno speciale annullo filatelico, realizzato da Poste Italiane, insieme ad una cartolina che riproduce particolari dell’opera.

Nella sala adiacente al presepe, fino al 27 dicembre, escluso il giorno di Natale, è aperto un servizio filatelico temporaneo, dove è possibile per i cittadini che lo desiderano, spedire la propria corrispondenza con l’annullo postale. Si tratta di un’interessante occasione, da non perdere, per trascorrere una giornata in famiglia o in compagnia di amici e visitare un presepe molto caratteristico per cittadini romani.

NESSUN COMMENTO

Comments