Mozzarelle blu, Agricoltori chiedono immediato tavolo di crisi

‘Subito la normativa sulla provenienza dei prodotti e l’istituzione di un tavolo di crisi per gestire questa emergenza. Non possiamo perdere altro tempo. I consumatori chiedono certezze e il nuovo allarme risuonato a Frosinone non puo’ essere lasciato cadere nel vuoto’. Lo afferma in una nota Alessandro Salvadori, presidente della Cia del Lazio, intervenendo sui due casi di mozzarella blu registrati nelle ultime 48 ore a Frosinone. ‘Non vorrei che questi episodi fornissero a qualcuno il pretesto per applicare un unilaterale deprezzamento del latte alla stalla. Sarebbe una misura scellerata e dagli esiti infausti per le migliaia di piccole aziende di allevamento ciociare e pontine che, sebbene piegate dalla crisi, continuano ad assicurare qualità e sicurezza dei prodotti. Chiediamo alle autorita’ sanitarie e istituzionali l’apertura immediata di un tavolo di crisi per gestire questi nuovi allarmi. Voglio invitare i consumatori – aggiunge Ettore Togneri, vicepresidente vicario della Cia di Frosinone – ad acquistare abitualmente prodotti del nostro territorio, che rispondono ad elevatissimi criteri di sicurezza alimentare’.

NESSUN COMMENTO

Comments