Movimento 5 Stelle, scintille fra ‘grillini’ e Pizzarotti

‘Grillo ha aperto una strada, ma a Parma hanno eletto noi’. Finiscono sul banco degli imputati, le parole pronunciate a piu’ riprese e ripetute oggi in un’intervista a Repubblica, dal neo-sindaco di Parma Federico Pizzarotti. Non piace ad alcuni sostenitori del Movimento 5 Stelle quella che pare una presa di distanza dal comico, fondatore del Movimento. E nello spazio per i commenti del blog di Grillo, c’e’ chi a Pizzarotti dice chiaro e tondo: ‘Hanno vinto i cittadini, non hai vinto tu’. ‘I cittadini di Parma hanno eletto me e non sicuramente Grillo’, ha detto Pizzarotti gia’ lunedi’, subito dopo la fine dello spoglio dei voti. Grillo, invece, quella sera stessa festeggiava la vittoria cosi’: ‘A Parma non ha vinto Pizzarotti, ma i cittadini’. I rapporti con il comico, assicura il sindaco, sono buoni. Ma c’e’ una distinzione di ruoli tale per cui ora che c’e’ da amministrare la citta’ ‘non penso che ci sentiremo spesso’.

Intanto, pero’, sul blog di Grillo alcuni militanti 5 Stelle mostrano di leggere le parole di Pizzarotti come una presa di distanza o un segno di ingratitudine verso Grillo. ‘Caro Pizzarotti – scrive Alessandro D. – a Parma hanno vinto i cittadini. Tu in questo momento hai la loro fiducia, ma non dimenticare mai l’importanza del lavoro di Grillo. Non e’ la tua vittoria, devi essere riconoscente a vita dell’opportunita’ che ti ha dato Grillo. Viva viva Grillo’.

Ancor piu’ duro il parmigiano Alex Scantalmassi: ‘Mi spiace, ma io non mi sento rappresentato dal neosindaco di Parma ed e’ un problema: non ho votato e fatto votare uno che poi alla prima intervista parli a titolo personale, rivendicando addirittura la vittoria come sua’. ‘Attenzione – avverte Paolo B. – senza Beppe si era ancora a scegliere tra Berlusca e Bersani’.
Claudio se la prende con la sovraesposizione mediatica di Pizzarotti: ‘Adesso mi hai rotto – gli dice – accendo la tv e ti vedo, accendo la radio e ti sento. Fai in modo che questa sbornia da vittoria abbia fine al piu’ presto’.

Ma in tanti se la prendono con i media, rei di ‘creare artatamente un conflitto inesistente tra Beppe e Pizzarotti’. I giornalisti, avverte Barbara, ‘peseranno ogni grammo e lo manipoleranno per presentare il Movimento come litigioso, autoritario, senza futuro’. ‘Non date retta ai pennivendoli giornalai: stanno facendo di tutto – sostiene Luciano – per sputtanare Beppe e Pizzarotti’.

NESSUN COMMENTO

Comments