MotoGP sbarca su Sky, ‘ora avrà copertura che merita’

Yamaha Factory Racing team's Ben Spies (C) rides ahead Monster Yamaha Tech 3 team's British Cal Crutchlow (2ndL) during the Moto GP race of the Portuguese Grand Prix in Estoril, outskirts of Lisbon, on May 6, 2012. Repsol Honda team's Australian Casey Stoner won the race ahead Yamaha Factory Racing team's Spanish Jorge Lorenzo and Repsol Honda rider Spanish Dani Pedrosa. AFP PHOTO / MIGUEL RIOPA (Photo credit should read MIGUEL RIOPA/AFP/GettyImages)

Con oltre 30 ore live per ogni weekend di gara, Sky si appresta a ospitare il Motomondiale e trasmetterlo "come mai e’ stato visto prima" a partire dal primo appuntamento ad Austin, negli Stati Uniti il 13 aprile. "Il MotoGP meritava piu’ della copertura tradizionale che ha avuto prima d’oggi", ha dichiarato l’ad di Sky Italia Andrea Zappia, sottolineando che l’accordo di 5 anni con Dorna (l’organizzatore della MotoGP) "ci consente di chiudere un percorso iniziato con la Formula 1: avremo 35 weekend e 37 eventi che creano una sorta di campionato che va da primavera ad autunno e fa da complemento al calcio". La copertura televisiva di Sky per MotoGP (che fino a quest’anno era nel palinsesto di Mediaset), Moto2 e Moto3 prevede la novita’ del Super Touch MotoGP, per l’analisi degli episodi chiave, oltre a un mosaico interattivo in HD, con la funzione On Board, la visione panoramica della Fly View, il Race Control, e il Testa a Testa per confrontare in tempo reale le prestazioni di tre piloti a scelta. Andranno in onda in diretta e in alta definizione i 18 Gran Premi del MotoGP (senza interruzioni pubblicitarie), 8 dei quali live anche su Cielo, la vetrina in chiaro dell’emittente satellitare, un po’ come e’ successo per le Olimpiadi invernali di Sochi.

"Assisteremo a un Mondiale diverso per le novita’ regolamentari – e’ convinto l’ex campione Loris Capirossi, che commentera’ la stagione motociclistica con Zoran Filicic, Mauro Sanchini e Irene Saderini – Sky lo trasmettera’ in modo incredibile. Il campione in carica Marquez resta l’uomo da battere ma abbiamo visto un nuovo Valentino Rossi, che sara nel gruppo di chi puo’ giocarsi qualcosa di serio".

Ogni weekend di gara iniziera’ il giovedi’ con la conferenza stampa dei piloti, seguita dal Paddock Live Show, una sintesi dei principali temi di giornata. Dal venerdi’ alla domenica andranno in onda in diretta le prove libere, qualifiche e gara, anticipate e seguite da commenti e interviste. Dal 10 marzo partira’ anche un canale dedicato acceso 24 ore su 24 sul mondo delle moto: Sky Sport MotoGP HD (208). Quest’anno per Sky il motomondiale avra’ anche un obiettivo in pista: dare un futuro al motociclismo italiano attraverso lo Sky Racing Team by VR46, la squadra nata da un’idea di Sky e Valentino Rossi che ha affidato le sue KTM a Romano Fenati e Francesco Bagnaia. "Ho tante aspettative per quest’anno – ha detto Rossi, in un videomessaggio dalla Malesia, dove e’ impegnato nei test – E’ un bel progetto, interessante perche’ cerchiamo di aiutare i piloti italiani che negli ultimi anni sono di meno e vengono fregati dagli spagnoli. Non vedo l’ora di cominciare a tifare per i nostri giovani. E’ un team interessante". Sky, inoltre, trasmettera’ 10 gare del campionato italiano di Moto3.

Comments