Moto Gp d’Aragon, Vince Stoner: ‘Andato tutto per il meglio’

Casey Stoner si aggiudica il Gp d’Aragon e festeggia così un’altra vittoria al Motorland, arrivando a quota otto in stagione. Il team Repsol Honda esulta: da oggi sono 100 i successi in motoGp. Per l’australiano quella spagnola era una tappa senza dubbio importante.

Stoner commenta il suo fine settimana Gp: "La moto è andata bene per tutto il weekend e dopo Misano volevo far vedere che non ho problemi. Due vittorie consecutive, con due moto diverse e in condizioni diverse: tutto è andato per il meglio, oggi potevo solo perdere perché sapevo che avevo il passo per impormi".

Stoner vede così allungare a 44 punti il distacco in classifica generale dal campione del mondo in carica Jorge Lorenzo, il quale racconta: "Abbiamo sofferto molto all’inizio, abbiamo perso qualche posizione e siamo stati costretti a rimontare. Più di un podio non potevamo prendere, è il miglior risultato possibile oggi. Siamo ancora in lizza per il mondiale e questa è la cosa più importante, andiamo in Giappone con speranze ancora intatte".

Secondo posto per Dani Pedrosa, anche lui su Honda, mentre Lorenzo arriva terzo. Quarto Marco Simoncelli, mentre per Valentino Rossi è ancora una volta delusione totale, arrivao decimo. Davanti a lui, fra gli altri, Bautista, Hayden, Barbera, e Crutchlow. 

La gara è stata emozionante: tante le cadute nella prima fase, che fra gli altri hanno visto coinvolti Abraham, De Puniet, Andrea Dovizioso. Anche Loris Capirossi ha perso il controllo della sua moto – dopo esserci toccato con la Honda di Toni Elias – ed è finito a terra, lussandosi una spalla.

NESSUN COMMENTO

Comments