E’ morto Pino Cicala, storico esponente della comunità italiana a Washington

Per oltre 40 anni è stato l’animatore di programmi televisivi e radiofonici dedicati alla comunità italiana di Washington. Vincenzo Arcobelli (CGIE), “se ne va un amico”

Pino Cicala, storico esponente della comunità italiana, giornalista e conduttore radiofonico, è morto oggi a Washington. Cicala avrebbe compiuto 90 anni in giugno.

Originario di Fiumedinisi (Me), era emigrato negli Stati Uniti nel 1955 dove si laureò in architettura.

Nel 1958 diventò produttore e conduttore del fortunato programma radio “Melodie italiane” ideato dal fratello Carmelo, che ancora oggi propone musica classica, canti popolari e notizie dall’Italia. Per oltre 40 anni è stato l’animatore di programmi televisivi e radiofonici dedicati alla comunità italiana di Washington.

Direttore responsabile di “Amico”, sito web di informazioni fondato nel 2011, Cicala è stato uno dei collaboratori più longevi e preziosi della agenzia Aise.

“Il Più sentito e commosso cordoglio da parte mia e di tutto il comitato Tricolore per gli Italiani nel mondo per la scomparsa di Pino Cicala. Se ne va un amico, la storia della radio italiana a Washington. A Melo Cicala e a tutta la Famiglia di Pino le più sentite condoglianze”. Così Vincenzo Arcobelli, Consigliere CGIE in USA e Coordinatore CTIM Nord America.

Condoglianze alla famiglia e agli affetti più cari di Pino Cicala da parte di tutta la squadra di ItaliaChiamaItalia.