Moralisti della domenica – di Roberto Pepe

Il moralista della domenica chi è? E’ quel prete che per tutta la settimana fa i fatti propri andando a donne e poi, la domenica, sale sul pulpito e bacchetta l’impuro masturbatore, minacciandolo con le pene dell’inferno.

Quanti moralisti della domenica ci sono stati in Italia durante il precedente Governo che hanno sparlato, infamato, denigrato pubblicamente su tutti i media nazionali ed internazionali Berlusconi, per poi a casa propria agire in maniera assai peggiore? Il prete d’oratorio che aveva accertato, con sconcerto, una costante doppiezza tra vita pubblica e privata, tra impegni istituzionali e vizi domestici, tra sorrisi pacifici e occulti complotti di chi aveva il diritto di guidare il nostro Paese, scrisse nel 2010 una denuncia su Famiglia Cristiana, invocando una maggiore educazione ad una vita buona secondo il Vangelo da parte del Cavaliere, ne è uno sconcertante esempio! Lo stesso Parroco, infatti, naufrago della Concordia, aveva preannunciato ai propri parrocchiani che aveva bisogno di un periodo di ritiro spirituale onde rappacificare la propria anima ed invece se ne andava in crociera tra i lussi dei teatri, canti e balli di bordo a rappacificare il proprio “corpo”.

A me, che un prete se ne vada in crociera, non me ne importa assolutamente niente, però poteva ben avvisarlo prima e poteva evitare di fare il super moralizzatore sui presunti vizi altrui. Ma tant’è: molti italiani persecutori, censori, castigatori (vedi: televisivi) hanno scheletri da nascondere, ma purtroppo i naufragi non sono sufficienti a smascherarli tutti!

NESSUN COMMENTO

Comments