Monti in Europa: Borse giù e spread ancora a livelli preoccupanti

A Strasburgo il neo Presidente del Consiglio italiano intende probabilmente porsi in una posizione di mezzo, tra Parigi e Berlino. Quel che ne esce da questo vertice europeo, però, è la continua incertezza dei mercati. Se agli sgoccioli del Governo Berlusconi venivano in realtà costantemente a quest’ultimo attribuite le colpe di questa crisi economica, spread e borse comprese, oggi il fatto di avere Mario Monti a Palazzo Chigi non incide quanto si è sperato potesse e dovesse incidere: le Piazze europee hanno chiuso in calo anche ieri sera, con Milano -2,59% e lo spread tra Italia e Germania ancora a livelli più che preoccupanti.

NESSUN COMMENTO

Comments