Mondiali Brasile, Argentina: entusiasmo alle stelle per Messi

Non un avversario in terra straniera, ma piuttosto un campione da ammirare. Possibilmente da vicino. Al suo arrivo in Brasile, Lionel Messi e’ stato accolto calorosamente dalla gente di Belo Horizonte dove l’Albiceleste risiedera’ per il Mondiale. I giocatori della nazionale allenata da Alejandro Sabella, appena sbarcati sono stati accolti dall’ambasciatore argentino a Brasilia, Luis Maria Kreckler, e sono poi stati trasportati da un pullman al centro d’allenamento di Cidade de Galo, a Vespasiano, a 25 km de Belo Horizonte.

Il primo allenamento della Seleccion, che esordira’ domenica contro la Bosnia, si e’ svolto a porte chiuse con Sabella che ha impostato il lavoro su esercizi tecnici e tattici in spazi ristretti.

Mercoledì, invece, l’Argentina scendera’ in campo allo stadio Indipendencia per una sessione aperta al pubblico (mentre giovedi’ sara’ il turno della prima conferenza stampa con due giocatori). Sessione che ha scatenato l’entusiasmo della gente: in migliaia infatti hanno atteso per ore in fila per aggiudicarsi uno dei 4 mila biglietti utili per vedere Messi da vicino.

A causa della richiesta notevolmente superiore alle previsioni, pero’, la federcalcio argentina e’ intenzionata ad aumentare la disponibilita’ di tagliandi, arrivando a un totale di 10 mila tagliandi. La Seleccion disporra’ nel centro tecnico dell’Atletico Mineiro di 20 stanze nell’edificio principale della struttura. Su precisa richiesta dello scaramantico coordinatore delle nazionali biancocelesti, l’ex ct Carlos Bilardo, sono pero’ state abolite quelle con i numeri 13 e 17.

A parte l’ex romanista Fernando Gago, che dormira’ da solo, tutti gli altri calciatori dell’Albiceleste sono stati divisi in coppie, e a Messi e’ toccata la stanza numero 18 che dividera’ con il suo grande amico, fin dai tempi delle selezioni giovanili, Sergio ‘el Kun’ Aguero, del cui figlio Benjamin (avuto da Giannina Maradona) la Pulce e’ stato padrino di battesimo. Sulla porta della stanza di Messi e Aguero e’ stata affissa una foto quasi a grandezza naturale dei due, con la maglia dell’Argentina e a braccia conserte.

A Higuain e’ toccato come compagno di ‘residenza’ il difensore del Benfica Garay, sogno di mercato di alcuni club italiani, mentre l’interista Campagnaro e’ andato a far compagnia al suo ex compagno nel Napoli, Federico Fernandez. Ezequiel Lavezzi ha scelto l’amico Angel Di Maria, mentre il laziale Lucas Biglia stara’ con l’interista Ricky Alvarez.

Al primo piano dell’edificio che ospita l’Argentina e’ stato ‘posizionato’ un murales con l’immagine di Papa Francesco, per il resto quello dell’Argentina e’ un ritiro spartano e quindi privo di lussi. I dirigenti dell’Atletico hanno comunque accontentato la richiesta dell’Afa e Bilardo, di dotare di acqua calda anche i lavandini delle varie stanze del centro, e non solo le docce com’era finora.

NESSUN COMMENTO

Comments