Miss Italia, Stefania Bivone prepara maturità e cede corona per 45 giorni

Miss Italia 2011 deve prepararsi per gli esami di maturita’ e non puo’ quindi tenere fede agli impegni derivanti dal titolo conquistato nel settembre scorso a Montecatini Terme. Che fare? Ecco la soluzione: cedere temporaneamente la corona di piu’ bella d’Italia alla seconda classificata nelle finali. E’ una novita’ nel concorso organizzato prima da Enzo Mirigliani ed ora dalla figlia Patrizia. E cosi’ e’ avvenuto oggi, con il passaggio di consegne – anzi di insegne – tra Stefania Bivone, calabrese, e Mayra Pietrocola, 22 anni, pugliese, negli uffici di Miss Italia a Roma. Durera’ 45 giorni questo cambio, il tempo necessario perche’ Stefania porti a termine gli studi di scuola media superiore, conseguendo da privatista la maturita’ scientifica. Un po’ fiaba, un po’ gioco, ma anche l’esigenza di tenere il titolo di Miss Italia vivo. Stefania "abbandona" quindi il tour nelle regioni, portato avanti per oltre sei mesi, per dedicarsi solo allo studio, ed e’ stata proprio lei a suggerire il passaggio "dalla prima alla seconda".   

Se c’e’ una manifestazione che non premia soltanto la vincitrice e’ proprio Miss Italia, e l’elenco di chi ha avuto successo senza essere salita sul gradino piu’ alto e’ interminabile. Pero’ quel riconoscimento di ‘seconda piu’ bella d’Italia’ e l’abbraccio alla vincitrice al momento della proclamazione lasciano l’amaro in bocca, e’ quasi come un volo interrotto a meta’ per chi arriva a un passo dalla vittoria. Patrizia Mirigliani ha colto questa occasione e ha voluto completare il sogno di Mayra che, sia pure per un breve periodo, fara’ le veci della Bivone. Nata ad Acquaviva delle Fonti e residente a Sannicandro di Bari, studentessa di lingue, 1.72 m di altezza, occhi tra i suoi punti di forza, Mayra Pietrocola vivra’ ora il suo momento.

NESSUN COMMENTO

Comments