Miss Italia, Poker di piemontesi nell’olimpo della bellezza

Sono quattro le fortunate piemontesi che accedono alle finali nazionali di Miss Italia, che si concluderanno il 18 e 19 settembre con la diretta su Rai Uno. Ieri sera, le 234 candidate si sono sfidate a colpi di bellezza al Teatro Verdi di Montecatini Terme. Solo 39 di loro sono state selezionate e si sommano alle 21 regionali che formano il gruppo delle 60 finaliste pronte a contendersi lo scettro.

Grande soddisfazione in Piemonte, dove ad Alessia Cervelli (Miss Valle d’Aosta) e Martina Invernizzi (Miss Piemonte) si aggiungono la novarese Giulia Calcaterra, con il titolo di Miss Sport Piemonte e Valle d’Aosta e Silvia d’Onofrio, di Borgaro Torinese, Miss Eleganza Piemonte e Valle d’Aosta. "Non nascondo l’emozione e la gioia per questo importante traguardo – dice l’agente regionale Vito Buonfine – la nostra regione è rappresentata da ben quattro bellezze, tutte diverse l’una dall’altra. Vi sono regioni rappresentate da un’unica concorrente, noi abbiamo ancora tanto da offrire in termini di bellezza e penso di poter dire che anche quest’anno abbiamo lavorato bene. Mi spiace invece per la Valle d’Aosta, la cui unica prefinalista è stata esclusa".

Baciate dalla fortuna Giulia Calcaterra e Silvia d’Onofrio: la prima ha conquistato l’accesso alle prefinali grazie all’ultima selezione regionale di Miss Italia, svoltasi a Sauze d’Oulx, mentre la seconda ha vinto la selezione di Borgaro Torinese, il suo comune di residenza, incoronata dall’illustre concittadina Cristina Chiabotto. Giulia Calcaterra aveva inoltre vinto il titolo fuori concorso di Miss Cameri, nella selezione svoltasi proprio a Cameri (No) lo scorso 23 luglio.

Tornando a Montecatini, da oggi si entra dunque nella fase finale del concorso, con le ragazze impegnate a confrontarsi quotidianamente con una commissione tecnica composta da esperti del mondo della moda, dello spettacolo e della tv. Sarannp tre settimane impegnative che si concluderanno il 18 e 19 settembre, con il Piemonte che spera di ripetere i successi del 2004 e del 2005, quando a vincere furono Cristina Chiabotto ed Edelfa Chiara Masciotta.

NESSUN COMMENTO

Comments