Militari italiani all’estero, italiani cedono primo avamposto agli afgani

È stato trasferito ufficialmente ieri alle Forze di Sicurezza afgane il controllo del Combat Out Post (COP) “Mono”, primo avamposto del Regional Command West, area a guida italiana in Afghanistan.

La cerimonia si è svolta presso la base operativa avanzata “Columbus”, a Bala Mourghab.

La cessione del COP “Mono” è un importante tassello del processo di transizione: da oggi in poi le Forze di Sicurezza afgane saranno infatti chiamate a tenere sotto controllo la delicatissima area attraversata dalla strada denominata “Bronze”, che collega il Paese con il vicino Turkmenistan.

L’avamposto, il più settentrionale dell’area assegnata all’Italia, è stato teatro di violenti scontri tra militari italiani ed insorti. In questa zona, nei pressi del vicino villaggio di Kawe Mullawi, il 25 luglio 2011 cadde il Caporal Maggiore Scelto David Tobini, decorato di Croce d’Onore alla Memoria.

Il processo di transizione si completerà il mese prossimo con la cessione dei COP “Croma” e “Victory”, a premessa della consegna definitiva dell’area di Bala Mourghab alle Afghan National Secutiry Forces.

NESSUN COMMENTO

Comments