Milano: a San Vittore il nomade che ha ucciso il vigile con Suv

E’ atterrato all’aeroporto di Malpensa ed e’ stato subito consegnato alle autorita’ italiane il giovane nomade fermato in Ungheria dopo aver travolto e ucciso con un Suv il vigile urbano Niccolo’ Savarino nel quartiere milanese di Comasina.

Il giovane, accusato di omicidio volontario pluriaggravato e resistenza a pubblico ufficiale, e’ stato poi portato nel carcere milanese di San Vittore. Ora il nomade, che in teoria rischia una condanna all’ergastolo, dovra’ essere ascoltato dal gip di Milano Giuseppe Vanore in un interrogatorio di garanzia che potrebbe svolgersi sabato prossimo.

NESSUN COMMENTO

Comments