Milan, Berlusconi fa visita alla squadra. Poi pranzo con Inzaghi

Silvio Berlusconi e’ atterrato alle 14.15 con il suo elicottero a Milanello. E’ la seconda visita nel giro di una settimana per il presidente del Milan alla formazione guidata da Filippo Inzaghi, che tra due giorni debuttera’ in campionato ospitando la Lazio a San Siro.

Berlusconi ha avuto un incontro con la squadra nella sala del Camino di Milanello. Il presidente ha tenuto la squadra a rapporto per circa 45 minuti, prima di salutare i giocatori ad uno ad uno, in particolar modo Stephan El Shaarawy. Poi il pranzo con Inzaghi e il suo staff prima di lasciare il campo d’allenamento.

Per la squadra, intanto, lavoro di scarico in palestra. Sul campo rialzato sono usciti quattro giocatori: Menez e Honda per effettuare della corsa intorno al perimetro del campo, Pazzini invece ha effettuato dei tiri in porta, per De Sciglio invece qualche esercizio sugli ostacoli bassi.

Inzaghi domenica sembra orientato a lasciare inizialmente in panchina Pazzini e puntare su Menez ‘falso nueve’ con Honda ed El Shaarawy ai lati. In porta Diego Lopez, Abate e Armero presidieranno le fasce mentre al centro dovrebbe toccare ad Alex e Bonera. In mezzo al campo pienamente recuperato De Jong, Poli e Muntari agiranno da interni. Probabile formazione (4-3-3): Diego Lopez; Abate, Alex, Bonera, Armero; Poli, De Jong, Muntari; Honda, Menez, El Shaarawy.

Al termine del pranzo con Pippo Inzaghi e lo staff, chiamato dai tifosi, il presidente rossonero ha risposto uscendo davanti ai cancelli a salutare i supporters presenti, prima di raggiungere l’elicottero per poi lasciare il centro tecnico di Carnago.