Meteo, torna il maltempo (e anche la neve)

Intanto è emergenza neve in Abruzzo, preoccupazione per i terremotati. Forte maltempo in Campania, ancora neve in Sardegna

Oggi Roma si è svegliata con il sole e il cielo limpido, dopo il maltempo che l’ha colpita nei giorni scorsi. Anche la temperatura si è alzata di qualche grado, rispetto al gelo delle ultime giornate. Tuttavia la situazione è destinata a peggiorare ancora una volta, secondo gli esperti meteo.

Intanto è emergenza neve in Abruzzo, con le popolazioni terremotate che soffrono enormi disagi. Forte maltempo in Campania. La Protezione civile della Regione ha diramato un nuovo avviso di avverse condizioni meteo per piogge e temporali con conseguente criticita’ idrogeologica di colore Giallo valevole per la giornata di domenica e fino alle 6 di lunedi’ mattina.

La Protezione civile della Sardegna ha diramato un avviso di condizione meteo avverse per gelo e neve, a partire dalle 17 di oggi e fino alle 10 di lunedì 16 gennaio. Sono previste gelate che saranno possibili anche a quote medio-basse.

ITALIA SOTTO LA NEVE, LE FOTO PIU’ BELLE

In generale, per la giornata di domenica 15 gennaio si prevede cielo da nuvoloso a molto nuvoloso su Emilia orientale, Romagna e regioni centromeridionali dove nel corso della mattinata giungeranno le precipitazioni, destinate ad intensificarsi soprattutto nella seconda parte della giornata, e che saranno più intense e insistenti, anche a carattere di temporale, su Campania, ovest Sicilia il sud delle Marche e l’Abruzzo, dalla sera anche la Puglia.

Nevicate oltre 700-900 metri in Sicilia, oltre 400-600 metri su Campania, Basilicata e Sardegna a quote inferiori nelle regioni del medio versante Adriatico, nelle zone interne del Lazio e in Umbria. Probabili nevicate fino in pianura su Roamgna, Marche e Abruzzo orientale.

Nel resto del Nord cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso. Temperature per lo più in diminuzione.

La tendenza dei prossimi giorni prevede lunedì al Centrosud e sulla Romagna cielo in prevalenza nuvoloso, con precipitazioni più probabili su regioni del medio versante adriatico, Puglia, Calabria tirrenica e Sicilia. Nevicate fino in pianura su Romagna, Marche, Abruzzo e Molise, oltre 800 metri all’estremo Sud. Dalla sera e nella notte non si esclude qualche fiocco di neve fino in costa su medio Adriatico, Romagna e anche sulla bassa pianura emiliana.