Meteo, giugno ballerino. Clima gradevole fino a giovedì, poi scoppia il caldo

Temporali al Sud. Fino a giovedì le temperature saranno intorno ai 28, 30 gradi, un clima tutto sommato gradevole. Sarà da venerdì, invece, che il caldo si farà sentire con forza

Meteo ballerino. L’ultima settimana di giugno è iniziata all’insegna dell’instabilità. L’estate non è ancora partita davvero, nonostante il calendario. Nelle prossime ore il nostro Paese si troverà ancora a metà strada tra l’alta pressione sull’Europa occidentale e un’ampia circolazione di bassa pressione su quella orientale. Questo, sottolineano gli esperti meteo, significa che le nostre regioni di conseguenza saranno ancora raggiunte da venti da Nord, responsabili di altra instabilità su parte d’Italia.

Dopo i nubifragi delle ultime ore sulle Isole Maggiori, altri acquazzoni e qualche temporale si avranno al Sud e sul medio Adriatico almeno fino a giovedì, specie nelle aree interne. Sul resto d’Italia si avra’ una maggiore presenza di sole salvo per qualche isolato fenomeno su Alpi, Prealpi e Liguria.

Fino a giovedì le temperature saranno intorno ai 28, 30 gradi, un clima tutto sommato gradevole. Sarà da venerdì, invece, che il caldo si farà sentire con forza, complice un promontorio anticiclonico dal Nord Africa che potrebbe mettersi in moto verso la Penisola allontanando verso levante la bassa pressione. Si annuncia quindi un fine settimana tipicamente estivo, in particolare al Centrosud.

TEMPORALI SULLE REGIONI MERIDIONALI

La profonda saccatura centrata sul Nord-Europa ed estesa fino al bacino del mediterraneo centrale, continuerà a determinare condizioni di instabilità sulle regioni meridionali italiane dove, nelle prossime ore, sono attese precipitazioni, a prevalente carattere temporalesco, che interesseranno in modo particolare, risultando più intense, la Puglia, la Calabria e la Basilicata, specialmente sui versanti ionici.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse.

L’avviso prevede dalla tarda serata di oggi, lunedì 25 giugno precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Puglia, specialmente sui settori centro-meridionali, in estensione, dal successivo mattino, a Basilicata e Calabria, in particolare sui settori ionici. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento. Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per domani, martedì 26 giugno, allerta gialla sulla Sicilia nord occidentale, su tutta la Calabria, sui bacini ionici della Basilicata e sulla Puglia centro-meridionale.