Meteo, bel tempo fino a giovedì. Venerdì debole perturbazione. Domenica estate

"Stiamo per vivere l’apice di questa prima ondata di caldo della stagione, caratterizzata dalla presenza dell’Anticiclone Nordafricano col suo carico di aria tropicale. In realtà le temperature non raggiungeranno valori record, ma ne accuseremo il colpo proprio perché siamo reduci dal clima più freddo del periodo pasquale. Oggi in molte aree del Centronord potremo raggiungere picchi di 25-27 gradi che sono valori tipici di inizio estate, mentre il Sud, per vedere simili temperature, dovrà attendere la giornata di venerdì, proprio in corrispondenza di un cambiamento della situazione che interesserà, invece, molte zone del Centronord a causa dell’arrivo di un primo debole sistema nuvoloso proveniente dalla Spagna". E’ quanto spiegano i meteorologi del Centro Epson Meteo.  

Giovedì, in un contesto di tempo stabile, il soleggiamento sarà in parte limitato dal passaggio di nubi ad alta quota dal pomeriggio al Nordovest e Sardegna con cielo irregolarmente nuvoloso. Le nubi basse sulla Liguria potrebbero ripresentarsi già dal mattino. In serata nuvolosità più estesa anche in Toscana, Umbria, Lazio. Tempo buono al Sud. Ci sarà la tendenza in serata al rischio di locali precipitazioni nelle Alpi occidentali e Valle D’Aosta. Venti meridionali su tutti i mari, con prevalenza di Scirocco anche moderato sui mari di Ponente. Temperature in lieve ulteriore aumento sul media Adriatico, al Sud e Sicilia con valori picchi superiori ai 25°C.

Venerdì una debole perturbazione sarà in transito al Centornord, determinando lieve instabilità. In giornata avremo una prevalenza di sole sulle Isole ed estremo Sud, nuvolosità irregolari al Centronord e a tratti anche sulla Campania con schiarite nel pomeriggio su Lazio e Abruzzo. Al mattino rischio pioggia isolata su Liguria, nord della Toscana, Romagna, nel resto del Nord in particolare settore alpino e prealpino. Nel pomeriggio qualche debole pioggia tra Levante ligure alta Toscana, zone prealpine e parte del Nordest (Veneto orientale e Friuli). Massime in lieve calo al Nord, su Toscana e Marche. Soffieranno venti meridionali, in particolare sui mari di Ponente.

Nel fine settimana ci sarà un fronte freddo in discesa dall’Europa centrale verso sud e porterà, solo nella giornata di sabato, qualche rovescio o locali temporali dapprima al Nordest, dal pomeriggio/sera anche sul Nordovest. Ci sarà un calo termico al Nord, ma sarà più sensibile da domenica. Avremo ancora condizioni di bel tempo al Sud e Isole con caldo in aumento: sarà quasi estate in Sicilia, con picchi addirittura vicini ai 30°C in Sicilia. Domenica tempo buono in tutto il Paese con residui annuvolamenti all’estremo Nordovest, lungo l’Appennino e al Sud. Le temperature saranno in deciso calo, anche di 5-10 gradi, al Nord e lungo l’Adriatico. Da domenica poi si profila una nuova fase di tempo stabile.

NESSUN COMMENTO

Comments