Meteo, Ancora sole ma neve a bassa quota su regioni centrali

Roma, 13 gen. (TMNews) - Domani neve a quote più basse (ma non propriamente collinari) sulle regioni centro-meridionali del versante adriatico e da domenica temperature in calo di alcuni gradi, in particolare nei valori minimi e nelle zone interne del Centro-Nord. È quanto prevede il Servizio meteo della Protezione civile per questo fine settimana. Domani, sabato, sono attese precipitazioni isolate o sparse, comunque deboli, nelle prime ore della giornata e in rapido esaurimento, su Marche, Abruzzo, Molise e Puglia centro-settentrionale. Piogge sparse e sempre deboli anche su Basilicata, Calabria e Sicilia nord-orientale. Nelle prime ore della giornata la neve, con apporti al suolo deboli o localmente moderati, è attesa al di sopra dei 500-700 metri su Marche, Abruzzo, Molise, Campania e Puglia settentrionale. Possibili nevicate anche al di sopra degli 800-1.000 metri sui rilievi di Calabria e Basilicata, con apporti al suolo da deboli fino a moderati, specie sulla Calabria. Attenzione alle nebbie in banchi sulla Pianura padana, in particolare di notte e al primo mattino. Domani le temperature non subiranno variazioni significative, mentre i venti soffieranno forti settentrionali sulla Puglia e sui settori ionici di Basilicata e Calabria; localmente forti nord-orientali sulle restanti regioni centro-meridionali e nord-occidentali sulla Sardegna. Forti di Bora sul Triestino. Domenica invece la perturbazione dovrebbe spostarsi verso Sud: la Protezione civile prevede precipitazioni sparse su Calabria meridionale, Sicilia e Sardegna orientale, con quantitativi cumulati deboli o puntualmente moderati, e nevicate deboli o moderate sopra gli 800-1.000 metri sui rilievi della Calabria e della Sicilia settentrionale. Con il ritorno dell'alta pressione le temperature si attendono in locale sensibile calo (almeno 5 gradi) rispetto ai valori di questi giorni, specie nei valori minimi sulle zone interne del centro-nord. Sempre domenica i venti saranno forti settentrionali su Puglia e settori ionici di Basilicata e Calabria; localmente forti nord-orientali su Campania e sui restanti settori di Basilicata e Calabria.

Temperature ancora al di sopra della media stagionale, in Italia. Certo, fa freddo, ma in alcune regioni, soprattutto quelle centrali e meridionali, il vero inverno sembra non essere ancora arrivato.

Nel Lazio oggi è stata una giornata di sole, con poche nuvole sparse qua e là, in particolare nelle zone interne.  Temperature stabili: a Roma si sono sfiorati i 16 gradi. Domani però è previsto un calo delle temperature, e qualche spruzzata di neve nelle zone dell’Appennino.

La Penisola, in generale, nei prossimi giorni dovrebbe ancora godere di belle giornate. Sabato prevista la neve sulle regioni centro-meridionali del versante adriatico, anche a bassa quota. Per domenica si attende un ulteriore abbassamento delle temperature, soprattutto per quanto riguarda le minime.

Deboli precipitazioni sono previste per la giornata di sabato, solo nelle prime ore del mattino, in particolare su Marche, Abruzzo, Molise e Puglia centro-settentrionale. Qualche goccia di pioggia potrebbe toccare anche a Basilicata, Calabria e Sicilia nord-orientale.

NESSUN COMMENTO

Comments