Messico, il made in Italy si presenta con 100 etichette di vino italiano

Il vino italiano punta forte sul Messico. E lo farà martedì 20 con un nuovo appuntamento, il quarto, di una missione che si chiama ‘Salone del Vino Italiano 2016’. A Città del Messico saranno presenti 23 aziende italiane che porteranno nella capitale oltre 100 etichette. Ci saranno diverse qualità dal Chianti al Verdicchio, poi Montepulciano, Barbera, Barolo, Brunello, Verdicchio solo per nominarne alcune, senza dimenticare il Prosecco, le bollicine italiane che stanno conquistando il mondo.

Il ‘Salone del Vino Italiano 2016′ è stato organizzato dall’ICE, l’Agenzia Italiana per il Commercio estero, e vedrà sul palcoscenico produttori importanti e riconosciuti come Acetatia Fondo Montebello, poi Azienda Agricola Ca’ Montebello, Azienda Agricola Valter Scarbolo, Bartali Casa Vinicola, Cantina Cormons, Cantina Sociale Colli Fiorentini, Cantine La Pergola, Cantine San Marco, Cantine Sgarzi Luigi, Casa Vinicola Coppi, Casale Del Giglio, Castellargo, Codice Citra, Collefrisio, Fratelli Moscone, Le Vigne di Sammarco, Sentieri Siciliani, Tenuta Cavalier Pepe, Tenuta Villa Trasqua, Tenute Orestiadi, Tenute Toscane di Bruna Baroninci e per finire Togni.

Si tratta dell’ennesima conferma di quanto il vino italiano italiano stia diventando importante anche in Messico, un Paese dove, tradizionalmente, il vino non ha mai avuto una grande importanza, ma che negli ultimi anni ha subito un crescita non indifferente. E in questo boom del vino il ‘made in Italy, rappresenta il top e questo appuntamento vedrà la presenza di professionisti del settore accompagnati da importatori, distributori e ristoratori.