Mauro (Pi), ‘noi nel Ppe: ora siamo a casa’. E Quagliariello lo invita alla Direzione Ncd

Mario Mauro, presidente dei Popolari per l’Italia, sulla sua pagina Facebook ha commentato l’ingresso dei Popolari per l’Italia nel Ppe: “Non abbiamo semplicemente aderito al Ppe, ma un voto unanime del Ppe al termine di un percorso e di una analisi severa dei nostri statuti e azioni ci ha riconosciuti come ‘full members’. Hanno sostenuto la nostra richiesta anche Forza Italia e Udc. Domani voteremo per adesione Ncd. Per ricostruire. Ringrazio tutti coloro che ci hanno creduto fino in fondo. Ora siamo a casa".

"L’ingresso dei Popolari per l’Italia nel Partito Popolare europeo non e’ solo un importante riconoscimento nei confronti di un giovane partito, nato appena a gennaio di quest’anno, ma rappresenta una tappa fondamentale nel percorso di riunificazione di tutte le forze di centrodestra che in Italia si riconoscono nella cultura e nei valori del popolarismo europeo", ha aggiunto Mauro.

Venerdì l’assemblea politica del Partito popolare europeo si riunirà di nuovo, nell’occasione si valuterà la domanda di adesione presentata da Angelino Alfano a nome del Nuovo Centrodestra.

Intanto Gaetano Quagliariello, coordinatore nazionale del Nuovo centrodestra, ha invitato Andrea Causin, Lorenzo Cesa e Mario Mauro a partecipare alla direzione nazionale di Ncd in rappresentanza dei rispettivi partiti e associazioni: “Carissimo – scrive Quagliariello in una lettere -, ho il piacere di invitarti alla riunione della Direzione nazionale del Nuovo Centrodestra in programma per il prossimo lunedi’ 15 settembre alle ore 14 presso il palazzo Santa Chiara a Roma. Nell’ambito del comune percorso verso la costituente popolare ritengo infatti proficuo, ancor piu’ se in un’ottica di reciprocita’, condividere e integrare con la tua partecipazione gli appuntamenti salienti della vita interna del nostro partito".

Domenica, nel frattempo, si svolgerà a Chianciano Terme la tradizionale festa nazionale dell’Udc. Tre giorni di dibattiti e tavole rotonde, durante i quali esponenti del partito centrista si confronteranno con gli ospiti su diversi temi. Previsti gli interventi dei ministri dell’Interno, Angelino Alfano; della Salute, Beatrice Lorenzin; dell’Istruzione, Stefania Giannini. Attesi anche Antonio Tajani (vicepresidente del Parlamento europeo), Fabrizio Cicchitto, Renato Schifani, Gaetano Quagliariello (Ncd), Mario Mauro (Popolari per l’italia). Domenica in calendario una Santa Messa dedicata ai cristiani perseguitati nel mondo.