Marò italiani all’estero, Parlamento Ue a New Delhi: ‘processo troppo lungo’

Il Parlamento europeo ha rispetto per il sistema giudiziario indiano e per la sua autonomia, "ma ci sembra che il processo a cui sono sottoposti i Fucilieri di Marina italiani sia un po’ troppo lungo". Lo ha dichiarato oggi a New Delhi Geoffrey Van Orden, presidente della Delegazione del Parlamento europeo per i rapporti con l’India. Van Orden, in visita con altri sei colleghi a New Delhi, ha poi detto che questo "non dovrebbe essere un tema di ostacolo alle relazioni bilaterali indo-europee".

L’eurodeputato ha quindi sottolineato che "ovviamente diamo importanza in ogni circostanza alla condizione dei nostri cittadini in difficolta’ all’estero" e "quella dei due militari italiani e’ una di queste".

Nel corso della visita la delegazione, composta da parlamentari di Gran Bretagna, Olanda, Slovacchia, Slovenia e Germania, e’ stata ricevuta dal ministro dello Sviluppo rurale, Venkaia Naidu, ed ha in programma incontri con esponenti di vari ministeri indiani riguardanti, fra l’altro, le prospettive di un Accordo per un’Area di libero scambio (Fta) fra India e Ue.

NESSUN COMMENTO

Comments