Manovra economica, Senza parole – di Primo Mastrantoni

Non abbiamo parole per definire il comportamento di questo governo sulla cosiddetta manovra economica bis, ter, quater… Un abile gioco delle tre carte? Dilettanti allo sbaraglio? Il decreto legge in discussione al Senato e’ opera di un singolo ministro o e’ stato approvato dall’intero consiglio dei Ministri? E quando e’ stato approvato qualcuno ci ha messo il naso o il provvedimento e’ stato votato a scatola chiusa? Comunque sia la decisione e’ stata collettiva, almeno formalmente.

Molti esponenti del governo e della maggioranza se la prendono con il ministro Tremonti. Perche’ mai?  Leggiamo sul sito dell’"Occidentale" che la manovra "si ricolloca nell’alveo valoriale del centrodestra". La domanda sorge spontanea: chi aveva approvato la manovra? Un gruppo di incalliti socialcomunisti? Certe elucubrazioni lasciano esterrefatti. Vedremo come andra’ a finire perche’ l’iter parlamentare e’ appena iniziato. Certo e’ che la credibilita’ di questo governo ha raggiunto profondita’ abissali.

Primo Mastrantoni, segretario Aduc*
*Associazione per i diritti degli utenti e consumatori

NESSUN COMMENTO

Comments