Mangiarsi le unghie diventa disturbo ‘ossessivo’

Cattive notizie per chi si mangiucchia le unghie da una vita senza darvi troppo peso, a parte imbarazzi momentanei nell’esibire falangi non curate: l’abitudine a rosicchiarsi le unghie e’ diventata in America un disturbo mentale.

Si’: per la precisione un disordine della categoria "ossessivo compulsivo", secondo quanto recita la voce che sta per essere aggiunta al nuovo Manuale diagnostico e statistico dei disturbi psichiatrici, la Bibbia degli strizzacervelli dell’Unione.

Secondo gli esperti, le malatie ossessive-compulsive sono infatti caratterizzate da "comportamenti ripetitivi", compulsioni, proprio come il mangiarsi le unghie.

Tuttavia – mettono le mani avanti alcuni psichiatri – solo i casi piu’ estremi di mangiucchiamenti verranno considerati vere e proprie malattie della mente:ossia quando le dita dei pazienti diventano infette o esistono"danni fisici che limitano la possibilita’ di usare le mani".

NESSUN COMMENTO

Comments