Made in Italy, nel 2014 expo Grana Padano +4,5%

"Nel 2014 le esportazioni di Grana Padano crescono del 4,5% rispetto all’anno precedente. A evidenziarlo sono i dati dell’Istat secondo i quali il prodotto Dop piu’ consumato del mondo continua a raccogliere successi sul mercato internazionale". Lo afferma Nicola Cesare Baldrighi, presidente del Consorzio Grana Padano.

Nel 2014 "sono state esportate nel mondo 1.588.000 forme di Grana Padano, pari al corrispettivo di 8 milioni di quintali di latte della Pianura padana. La Germania con oltre 350.000 forme si conferma il primo Paese per importazioni di Grana Padano, seguito dalla Svizzera che, con un + 8,5%, raggiunge gli Stati Uniti, in leggera flessione con 136.000 forme". Questi, "sono numeri importanti- aggiunge Baldrighi- soprattutto se confrontati con la tendenza generale dei settori del lattiero caseario e piu’ in generale dell’agroalimentare. Quest’anno aumenteremo del 30% gli investimenti esteri perche’ il nostro obiettivo e’ di continuare a crescere nell’export e cio’ anche grazie a Expo 2015 dove saremo molto presenti e attivi con ben 5 postazioni".

L’obiettivo per il 2020 "e’ di arrivare a 2 milioni di forme esportate nel mondo portando- aggiunge il direttore generale del Consorzio, Stefano Berni- oltre il 40% il volume dell’export garantendo ai caseifici una graduale crescita produttiva annuale cosi’ com’e’ avvenuto negli ultimi 15 anni".

NESSUN COMMENTO

Comments