Made in Italy, l’Aceto Balsamico di Modena debutta a Cibus 2014

Sarà la prima uscita ufficiale del Consorzio di Tutela dell’Aceto Balsamico di Modena Igp quella che avrà luogo a Cibus 2014, il Salone internazionale dell’alimentazione in programma a Parma dal 5 all’8 maggio.

L’evento di punta della partecipazione del Consorzio e’ fissato per mercoledi’ 7 maggio nel pomeriggio, nello Spazio Dop e Igp dello stand istituzionale di Aicig (Pad. 3, Stand E068) un approfondimento dal titolo ‘Azioni di tutela dell’Aceto Balsamico di Modena Igp: case history e istruttorie ex officio avviate dal Mipaaf’ al quale interverranno il capo dipartimento dell’Ispettorato centrale repressione frodi del ministero delle Politiche agricole Stefano Vaccari e il direttore del consorzio di tutela Aceto Balsamico di Modena Igp Federico Desimoni, a cui fara’ seguito una degustazione guidata con l’obiettivo di mettere in evidenza le caratteristiche organolettiche del prodotto "originale".

"Con l’incarico ministeriale – premette Desimoni – il Consorzio assume la responsabilita’ della tutela del prodotto e della sua denominazione a garanzia dei produttori e dei consumatori. La norma prevede che questa funzione sia svolta in stretta collaborazione con l’Icqrf, autorita’ nazionale deputata allo svolgimento di tale attivita’, riconosciuta come autorita’ di tutela ‘ex officio’ con riferimento a tutte le Dop/Igp anche di altri Stati Membri. Abbiamo pertanto deciso di avviare la nostra attivita’, proprio attivando questa collaborazione con il Ministero, attraverso la procedura che coinvolge l’Ispettorato e, per i casi riscontrati all’estero, le autorita’ nazionali corrispondenti nominate quali autorita’ ex officio". Tutte le attivita’ del consorzio di tutela Aceto Balsamico di Modena Igp a Cibus saranno ospitate nello Spazio Dop e Igp dello Stand di Aicig.

NESSUN COMMENTO

Comments