Made in Italy, l’eccellenza del vino italiano si presenta al Messico

L’eccellenza del vino italiano si presenta a Citta’ del Messico. Lo ha fatto con un evento ad hoc, organizzato dalla Gambero Rosso in collaborazione con la nostra ambasciata e con il Sistema Italia nel paese. L’evento, parte del tour in 15 nazioni, si e’ svolto all’Accademia San Carlos e vi hanno preso parte oltre 60 case vinicole italiane, tra le piu’ premiate e pregiate; alcune gia’ distribuite e importate in Messico, altre alla ricerca di collaborazioni commerciali o di canali d’import.

Circa 500 i partecipanti locali, da sommelier a importatori, a operatori della ristorazione e del turismo. A margine della presentazione, l’ambasciatore italiano a Citta’ del Messico Alessandro Busacca ha ricevuto il presidente di Gambero Rosso, Paolo Cuccia, e l’amministratore delegato, Luigi Salerno, per discutere degli interessi e delle prospettive di sviluppo dell’azienda nel Paese, nonche’ delle possibili forme di collaborazione con la sede diplomatica e con il Sistema Italia in Messico.

Molti i settori sui quali puntare. In primis, promozione del Vino italiano: in un mercato con tassi di consumo del vino in crescita (dodici per cento annui nell’ultimo quinquennio) e che vede i nostri prodotti in terza posizione per volumi di vendite (dopo Spagna e Cile), le prospettive di sviluppo risultano molto promettenti. Inoltre, la Gambero Rosso e’ interessata a collaborazioni in campo televisivo per la messa in onda all’estero del canale tematico che prende il nome dell’azienda e ha un forte interesse per la ricerca e la formazione: in questi ultimi anni l’azienda ha affiancato alla promozione del patrimonio enogastronomico italiano una stretta collaborazione con diversi Istituti di ricerca e universita’ in Italia e all’estero per valorizzare, anche sul piano nutrizionistico e scientifico, l’offerta eno-gastronomica italiana. A questo proposito, l’ambasciata – e l’addetto scientifico in particolare – stanno lavorando con le controparti messicane per dar seguito a progetti comuni in questo specifico settore, anche in relazione alla partecipazione messicana all’Expo.

NESSUN COMMENTO

Comments