Louis Vuitton si lancia nella profumeria con Jacques Cavallier

Non più solo borse, portafogli, cinture, scarpe, abbigliamento in genere. Adesso la griffe Louis Vuitton ha deciso di lanciarsi in una nuova avventura, entrando di prepotenza nel settore della profumeria. Ha scelto di farlo con Jacques Cavallier, celebre maestro profumiere di Grasse, che sarà il ‘naso’ della maison di lusso francese.

Cavallier, specializzato nell’impiego di ingredienti naturali, e’ il creatore di numerosi profumi di successo come L’eau d’Issey di Issey Miyake, Opium per uomo di Yves Saint Laurent, Poeme di Lancome, ma anche Dior Addict, Jean Paul Gaultier Classic e Stella by Stella McCartney.

Sono pochissime i marchi mondiali che per i loro profumi si sono dotate di un ‘naso’. Tutti marchi riconosciutissimi a livello mondiale, e di gran classe: Chanel, Hermes, Dior, Guerlain e Cartier.

Non si entrerà nel mercato dall’oggi al domani. C’è bisogno di tempo per studiare nuove fragranze, che possano conquistare subito il pubblico di classe legato al noto marchio. Ci vorranno almeno due anni, prima che i primi profumi targati Louis Vuitton arrivino nei negozi.

Di certo c’è che il primo profumo della maison francese sarà unico, diverso da tutti gli altri, preziosissimo: un composto di fragranze nate dall’utilizzo di fiori molto rari. Un profumo che si potrà trovare solamente nei negozi monomarca della casa di moda. Una fragranza esclusiva, solo per veri amanti del lusso, anche in campo di profumi.

NESSUN COMMENTO

Comments