Lombardia, sì a mozione del Pd che chiede revoca nomina Pezzano

Sì alla mozione che chiede la revoca del direttore dell’Asl Milano 1 Pietrogino Pezzano. Il documento presentato dal Pd e controfirmato da Idv e Sel è passato oggi a sorpresa in chiusura di seduta, con il centrodestra che ha cercato di far mancare il numero legale. Inaspettatamente però, alla conta dei presenti fatta dall’ufficio di presidenza, il numero minimo per far proseguire la seduta è stato raggiunto e si è passati quindi alla votazione: con il centrosinistra presente in aula e il centrodestra fuori in massa, la mozione è passata a larga maggioranza. Il testo approvato chiede al presidente della giunta Roberto Formigoni di revocare la nomina a direttore generale dell’Asl 1 di Milano di Pietrogino Pezzano, in quanto non pienamente in possesso degli “irrinunciabili requisiti di trasparenza e irreprensibilità che il ruolo richiede”, secondo le parole della prima firmatario Arianna Cavicchioli (Pd). Pezzano, ex dirigente dell’Asl di Monza e Brianza, è al centro delle polemiche per essere stato fotografato nel corso della maxi-inchiesta antimafia dell’anno scorso con due persone successivamente arrestate proprio per mafia, Saverio Moscato e Candeloro Polimeno.

NESSUN COMMENTO

Comments