LO STUDIO | Smartphone killer del sesso, uccide la vita di coppia

Il telefonino? Oggi sono veri e propri pc tascabili. Ma ci sono pro e contro. Una ricerca americana svela che chi ha la tv fa meno sesso… Tuttavia nel terzo millennio la tv è lo smartphone. Leggete qui sotto i dettagli

Secondo uno studio dell’università del Delaware, negli Stati Uniti, la televisione uccide il sesso. Chi possiede una tv ha il 6% di probabilità in meno di fare sesso rispetto a chi non ce l’ha. Una ricerca americana che dunque punta il dito contro il piccolo schermo, ma ancor di più contro la compagnia “elettronica”, in genere preferita rispetto a quella umana.

Si tratta di una ricerca assai importante, nonostante possa sembrare il contrario. Uno studio che ha coinvolto quasi 4 milioni di persone provenienti da 80 paesi diversi, pubblicato sul National Bureau of Economic Research.

Dalla ricerca si evince che nel 2010 una persona media ha fatto sesso circa 3 volte al mese, rispetto alle 5 volte calcolate nel 1990. I ricercatori sono convinti che la riduzione del 6 per cento dei rapporti sessuali sarebbe una “stima prudente” ed aggiungono che “il vero killer della salute sessuale” probabilmente e’ lo smartphone. Solo che la ricerca e’ stata condotta prima della loro capillare diffusione.

“La nostra popolazione di studio risiede in paesi a basso e medio reddito e sono stati intervistati in gran parte intorno al 2010, prima della diffusa disponibilita’ degli smartphone”, spiegano i ricercatori. “Nei paesi dove sono onnipresenti, gli smartphone potrebbero essere il vero killer della vista sessuale”, aggiungono.