Libano, 34esimo compleanno per missione Unifil

Si è celebrato oggi, presso il Quartier Generale della missione ONU in Libano, il 34° Anniversario della costituzione della missione UNIFIL. Una rappresentanza di Peacekeepers delle 37 Nazioni che contribuiscono alla missione ha preso parte alla cerimonia che si è svolta alla presenza di rappresentanti delle Forze Armate e di Sicurezza libanesi unitamente ad autorità locali e membri della Comunità Internazionale.

La deposizione di due Corone, in ricordo dei 294 peacekeepers caduti nel corso dell’Operazione, da parte dell’Head of Mission e Force Commander di UNIFIL, Generale di Divisione Paolo Serra e del Generale di Brigata Ghassan SAALEM, in rappresentanza del Comandante delle Forze Armate libanesi, ha suggellato la cerimonia.

Nel suo discorso, il Gen. D. Paolo Serra ha evidenziato che sebbene UNIFIL sia stata in grado di conseguire alcuni obiettivi chiave della missione, numerosi altri ne restano da affrontare. Il Force Commander ha quindi aggiunto "La mia attenzione si concentrerà nell’assistenza alle Parti affinché venga mantenuto e consolidato l’impegno per la cessazione delle ostilità nel pieno rispetto della Risoluzione 1701 delle Nazioni Unite. Proseguirò il mandato affidatomi con determinazione, mantenendo e migliorando il coordinamento con le Forze Armate Libanesi, il Governo del Libano e le sue Istituzioni, verso un obiettivo comune. A tal fine, promuoverò anche azioni di impegno congiunto all’interno delle Agenzie ed Enti della famiglia delle Nazioni Unite, al fine di sostenere iniziative che siano congruenti con il mandato e l’area di operazioni". La missione UNIFIL si e’ costituita per effetto e a seguito delle Risoluzioni 425 e 426 del 19 Marzo 1978 del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, allo scopo di confermare il ritiro delle Forze israeliane dal Libano, ripristinare la pace e la sicurezza internazionale e assistere il Governo del Libano nel riaffermare l’esercizio della sua sovranità. Al termine del conflitto del 2006, il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, attraverso la Risoluzione 1701 dell’11 agosto 2006, ha rafforzato la presenza della missione UNIFIL assegnandole ulteriori compiti da attuarsi in stretta coordinazione con le Forze Armate Libanesi nel sud del Libano. UNIFIL, al momento, si compone di 12.000 militari e 1.000 membri civili, locali e internazionali.

Il dato fornito comprende una componente navale di circa 900 marinai costituenti la Maritime Task Force operante lungo le coste libanesi. Dal 1978 sono 294 i peacekeepers di UNIFIL caduti nell’adempimento del loro dovere. Lo comunica in una nota lo Stato Maggiore della Difesa.

NESSUN COMMENTO

Comments