Lega, Salvini: ‘io sindaco di Milano? Sono a disposizione’

Matteo Salvini è pronto a candidarsi a sindaco di Milano? “Dipende da cio’ che scelgono i cittadini, io sono a disposizione. I sondaggi dicono che i progetti della Lega piacciono”, risponde il leader del Carroccio al Gr1. E aggiunge: “A Milano c’e’ voglia di ripartire dopo quattro anni di Pisapia. Se i milanesi volessero sarei a disposizione”.

Quando l’incontro con Berlusconi? "Entro la settimana, perche’ ci sono parecchie verifiche da fare soprattutto sui lavori parlamentari: sull’immigrazione, sulle tasse, sulle pensioni, sull’Imu e sulle Regioni perche’ non mi accontento di vincere in Veneto ma voglio dar fastidio a Renzi nelle regioni rosse di casa sua".

Intanto Fi punta a un accordo generale, mentre la Lega in Toscana si sta accordando con Fdi. Salvini replica: "Noi siamo aperti a tutti, dialoghiamo con tutti. Non escludiamo nessuno tranne chi e’ al governo con Renzi come Alfano. E quindi le nostre porte non sono aperte ma spalancate. A Silvio Berlusconi voglio bene, non gli voglio male”.

A chi gli chiede se il ritorno di Sarkozy possa essere un’allegoria di quello di Berlusconi, il leader della Lega risponde cosi’: "Io glielo auguro. Poi se staremo con lui o senza di lui questo dipende soprattutto da loro”.

NESSUN COMMENTO

Comments