Lega, Bossi: Lavorare tutti insieme per l’unità

Umberto Bossi prende la parola dal palco leghista di Varese e dice la sua sul caso dei comizi vietati a Roberto Maroni: "Io Roberto Maroni lo conosco da tantissimo. Molti dicono, fanno… Ma non e’ facile, io non mi faccio convincere facilmente da nessuno. A volte sbaglio, ma so distinguere il giusto dall’ingiusto", sottolinea il leader del Carroccio, che continua: "Nella Lega c’e’ chi parla troppo, e chi parla troppo finisce per parlare male: dobbiamo lavorare per l’unita’, che e’ fondamentale". 

Bossi e Maroni si sono abbracciati sul palco al termine della manifestazione di questa sera. E Bossi, rivolgendosi a Maroni, a proposito del bavaglio nei suoi confronti, gli ha ribadito pubblicamente che "quella roba li’ non conta niente, i comizi ti inviterò io a farli da qualche parte".

NESSUN COMMENTO

Comments