Lavoro, Monti a Londra: Misure per favorire ingresso giovani

Mario Monti, nella conferenza stampa successiva all’incontro con il premier britannico David Cameron, afferma di essere convinto del fatto che il suo governo riuscirà a convincere i mercati che l’Italia è solida e affidabile nonostante il declassamento di Standard & Poor’s. Il tono del presidente del Consiglio è sicuro, convinto, deciso, serio. L’Italia è un Paese forte, sottolinea il premier più volte, riuscirà certamente ad avere il sostegno dei mercati.

Il professore bocconiano – accompagnato a Londra dal vice ministro all’Economia Vittorio Grilli e dal ministro per le Politiche Ue Enzo Moavero Milanesi – ha parlato di crisi, mercato unico, Europa. Nelle dichiarazioni stampa insieme a Cameron, Monti ha spiegato di aver “rinnovato la nostra volontà di lavorare insieme per il mercato unico, con Cameron abbiamo discusso di temi nazionali ed europei: tra la Gran Bretagna e l’Italia c’è una condivisione dei valori, delle iniziative politiche e interesse profondo per l’Europa e anche per le soluzioni della crisi dell’eurozona".

Monti ha anche sottolineato che alle azioni "molto determinate" del governo finora c’e’ stato "un consenso popolare molto alto, anche se le misure sono abbastanza amare".

Da parte sua il premier britannico ai giornalisti ha parlato di “un leader forte”, facendo riferimento a Monti. Cameron ha sottolineato che "la Gran Bretagna appoggia il Fondo Monetario ed è aperta a un aumento delle sue risorse, ma è l’Eurozona che deve sostenere l’Euro".

VENERDI’ CDM PER LA CRESCITA Monti ha annunciato per venerdì un Consiglio dei ministri sul tavolo del quale ci saranno ulteriori misure per favorire la crescita economica dell’Italia.

LAVORO, RIDURREMO SEGMENTAZIONE CHE PENALIZZA GIOVANI  "Sui contratti ci saranno sforzi per ridurre la segmentazione del mercato del lavoro che penalizzano l’entrata nel mercato dei giovani". Anche questo pacchetto di misure servirà ad "aumentare la competitività dell’economia”.

LIBERALIZZAZIONI, MISURE PER RENDERE MUNICIPALIZZATE PIU’ COMPETITIVE Nel provvedimento sulle liberalizzazioni saranno contenute "misure che faciliteranno o daranno incentivi alle municipalizzate per rendere il sistema piu’ competitivo".

MONTI, MERCATO NON CI INDUCE A PRIVATIZZARE ORA “I prezzi di mercato non inducono il Governo a privatizzare società pubbliche. Abbiamo una mente aperta su questi temi, ma non abbiamo intenzioni politiche in questo senso e in questo momento”.

FISCO, SERVE CAMBIO MENTALITA’ "Le misure adottate a dicembre in meno di 20 giorni coprono aspetti strutturali e fiscali per il consolidamento. Abbiamo creato anche un numero di misure coraggiose per ridurre l’evasione fiscale e noi vogliamo essere prudenti ma siamo fiduciosi che questa lotta ci dara’ risultati notevoli. Serve un cambio della mentalita’ dei cittadini nei confronti del fenomeno dell’evasione fiscale”.

NESSUN COMMENTO

Comments