Lavoro, flash mob precari a Bologna: con pasta e pomodoro

”Se vi diamo il reddito voi non fate nulla per il Paese, vi sedete e mangiate pasta e pomodoro’, diceva una settimana fa a Roma la ministra Fornero alle precarie di #occupywelfare ricevute dopo un blitz alla sede del dicastero. Cosi’ le precarie e i precari devoti a ‘Santa Insolvenza’ si sono ritrovati oggi durante la propria pausa pranzo a Bologna in viale Masini, davanti agli uffici del Ministero del Lavoro, distribuendo gratuitamente proprio quella ‘pasta e pomodoro’ che cosi’ poco piace alla ministra. Un flash mob contro la riforma del mercato del lavoro e per il reddito di base incondizionato’. Cosi’ i precari di ‘Santa insolvenza’ hanno scelto di manifestare nella giornata che ha visto la presenza a Bologna del ministro del Welfare Elsa Fornero, per un convegno nel decennale dell’uccisione di Marco Biagi.

‘Oggi, mentre la cara ministra e’ in visita nella mia citta’ – si legge in un volantino distribuito dai precari e firmato da Santa Insolvenza – ho pensato bene di offrire io a tutti i precari e le precarie, davanti agli uffici bolognesi del ministero, proprio quel famoso sacrosanto piatto di pasta e pomodoro che forse senza reddito non tutti ci possiamo permettere, ma che proprio un lusso non mi pare’.

NESSUN COMMENTO

Comments