Lavoro, ‘Chi irride giovani faccia esame di coscienza’

"Oggi che vanno per la maggiore le battute sui giovani, sarebbe meglio accostarsi a loro con piu’ rispetto e farsi un esame di coscienza. Ci si dovrebbe chiedere se atteggiamenti di eccessivo attaccamento alla famiglia di origine o il ritardo con cui si fanno certe scelte di vita non siano frutto di un contesto sfavorevole, magari prodotto dagli adulti. Piuttosto che essere irridenti, si colga il loro malessere, si presti concreta attenzione al territorio e alle istanze che da esso provengono e si dia risposte al clima complessivo di incertezza". Lo ha detto il vescovo di Mazara del Vallo monsignor Domenico Mogavero, presidente del Consiglio Cei per gli Affari giuridici, a margine dei lavori della sessione invernale della Conferenza episcopale siciliana.

NESSUN COMMENTO

Comments