L’arrampicata sugli specchi di Esposito (Pd): dire “aiutiamoli a casa loro” è di sinistra. Si, vabbè

“Questo approccio non è lo stesso della Lega, di Fratelli d'Italia o a CasaPound. Loro hanno una avversione epidermica”

Stefano Esposito, senatore del Partito Democratico, intervenuto a Radio Cusano Campus sulla frase di Renzi “aiutiamoli a casa loro”, con riferimento ovviamente agli immigrati, commenta: “Criticare è facile, soprattutto per chi non fa mai nulla. Di sicuro c’è stata una cattiva gestione della comunicazione negli ultimi tempi, mi pare che Renzi lo abbia capito. E’ di iper sinistra cercare di ambire a far sì che milioni di persone che si imbarcano su zattere di fortuna che rischiano la vita possano avere un’esistenza dignitosa a casa loro. E questo mio approccio non è lo stesso della Lega, di Fratelli d’Italia o a CasaPound. Loro hanno una avversione epidermica e culturale nei confronti del diverso, che abbia la carnagione scura o che arrivi dall’est europeo. Per loro è il diverso il problema”.

Comments