LA TELEVISIONE

Diciamolo: con un po’ di buona volontà, si potrebbe fare una televisione limpida, pulita e priva di volgarità, in grado anche di fare ascolti importanti

“Non voglio sentirmi intelligente guardando dei cretini, voglio sentirmi cretino guardando persone intelligenti”. (Franco Battiato)

“Trovo alcuni programmi TV molto istruttivi. Ogni volta che qualcuno mette in funzione l’apparecchio, me ne vado nell’altra stanza a leggere un libro”. (Groucho Marx)

“La nostra unica sicurezza è l’abilità di riuscire a cambiare”. (John Lilly, neuroscienziato statunitense)

“E’ il digiuno che fa il santo, e la sobrietà l’uomo di buon senso”. (Jules Renard, scrittore francese)

ERO ACCUSATO PER IL TRASH

Diciamolo: con un po’ di buona volontà, si potrebbe fare una televisione limpida, pulita e priva di volgarità, in grado anche di fare ascolti importanti. Metto le mani avanti: per alcuni lustri ho fatto televisione, in Rai e Mediaset, e sono stato accusato (con buone ragioni) di aver mostrato una colpevole indulgenza al cosiddetto trash.

ASCOLTI INDISPENSABILI…

Molte volte ho già scritto che, in quegli anni spensierati, ero sedotto dalla curiosità e dal desiderio di partecipare alla conquista di grandi ascolti, condizione pressoché indispensabili per sopravvivere in tivvù (in caso contrario, per eventuali bassi ascolti, le esigenze degli investitori pubblicitari rendono inevitabile la chiusura dei programmi).

IMBARBARIMENTO IN VIDEO

Mi sembra corretto ricordarlo ai lettori: di fronte a certi imbarbarimenti sul piccolo video, oggi penso che sia urgente un drastico cambiamento di rotta. Ci sono confortanti ed evidenti successi, a prescindere dalle diverse opinioni che si possano avere sulla natura dei programmi.

PIERO E ALBERTO ANGELA, MILLY CARLUCCI…

I due Angela padre e figlio, Piero e Alberto, propongono programmi culturali di alta audience. Nell’intrattenimento, l’elegante Milly Carlucci batte addirittura, una volta su due, Maria De Filippi. Ma ci sono – per fortuna – decine di altri personaggi, che fanno con serietà e sobrietà il loro mestiere, senza urla né volgarità.

PAOLO SOTTOCORONA…

Ne cito uno, per tutti: Paolo Sottocorona, (non si vive solo di Myrta Merlino o Massimo Giletti) che ogni giorno a La 7 ci comunica le previsioni del tempo. Il meteo, sia pure con sostegni scientifici, è ingannevole più o meno come l’oroscopo – che con la scienza ha poco a che fare. Eppure Sottocorona – moderato, documentato – riesce a essere un affabulatore popolare e autorevole. E scommetto che i suoi interventi vanno d’accordo con gli ascolti.