La Nazionale di Conte, un esempio per tutti – di Cesare Lanza

Non vi annoierò anch’io con la conclamata riflessione che tutti stanno facendo (a partita vinta). La Nazionale di Conte vince perché è una squadra vera, compatta, unita e gioca con umiltà, superando le difficoltà con la volontà e l’entusiasmo, nonostante le qualità considerate inferiori a quelle di avversarie, sulla carta, più forti.  

Ormai lo dicono tutti, perdonatemi se al coro mi aggiungo anch’io. Ma vorrei proporvi una seconda riflessione: questa Nazionale potrebbe e dovrebbe essere un modello, un riferimento anche per la nostra vita extracalcistica. Lo spirito di squadra è fondamentale, aiuta a vincere, comunque a ribaltare condizioni sfavorevoli.

Ho scritto ieri che non riesco a spiegarmi come solo la Nazionale di calcio riesca a unire gli italiani sempre divisi e litigiosi su tutto. É proprio impossibile (pensando ai miracolosi risultati degli azzurri di Conte) riuscire a formare una squadra unita e forte, solidale, di fronte ad alcuni, almeno alcuni, dei drammatici problemi che storicamente ci tormentano e sembrano insolubili?

NESSUN COMMENTO

Comments