La nautica made in Italy protagonista al Metstrade Show di Amsterdam

“La produzione italiana di accessori e componenti è sicuramente uno degli elementi che più caratterizza lo stile del Made in Italy nautico”

Dal 14 al 16 novembre, sedici marchi leader dell’accessoristica e componentistica associati a Nautica Italiana parteciperanno al Metstrade Show, al Rai Amsterdam, per presentare le loro novità di prodotto, tra tecnologia, funzionalità ed innovazione all’insegna del Made in Italy.

“La produzione italiana di accessori e componenti è sicuramente uno degli elementi che più caratterizza lo stile del Made in Italy nautico, contribuendo al successo e all’apprezzamento delle nostre imbarcazioni su tutti i mercati. La stima della crescita nel comparto di produzione di accessori e componentistica per il 2017 si attesta intorno al +14% rispetto al 2016 – ha dichiarato Lamberto Tacoli, presidente di Nautica Italiana – La capacità di coniugare ricerca, tecnologia e design porta alla creazione di prodotti che, oltre a essere innovativi e funzionali, si caratterizzano per la cura del dettaglio che fa la differenza nella nostra nautica”.

Complessivamente, l’associazione riunisce 24 produttori della componentistica, circa il 25% del totale degli associati. Nautica Italiana conta oggi 97 associati, rappresentando numerose realtà costantemente ai vertici dei rank mondiali nella produzione di grandi yacht, nel refit&repair, nella gommonautica e nell’accessoristica di eccellenza. Nell’ambito della manifestazione si svolgerà come ogni anno la premiazione dei Boat Builder Awards, organizzati da Metstrade e Ibi per riconoscere il successo individuale e di squadra delle imprese di costruzione di barche a livello globale in otto categorie. Tra i cantieri che concorrono a tele riconoscimento, il Gruppo Azimut Benetti e Ferretti Group. (9colonne)

NESSUN COMMENTO

Comments