La Giornala Mondiale del Libro guarda ai ragazzi

Grande attenzione non solo ai giovani, ma ai piu’ piccoli, nella Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’autore, domani 23 aprile, promossa dall’Unesco, con cui prende il via Il Maggio dei libri. Sono infatti i ragazzi a leggere molto piu’ della media nazionale. Se in media e’ il 45.3% degli italiani a leggere almeno un libro (in un anno), per la fascia 6-17 anni si arriva al 56.9%, secondo l’elaborazioni AIE su dati Istat. E, senza spingerci a latitudini nordiche, l’ultimo rapporto sulla lettura in Spagna indica all’83.1% la lettura di libri nella popolazione 14-24 anni (Habitos de lectura y compra de libros en Espana 2011, a cura di Federacion de Gremios de editores de en Espana).

‘Numeri (45% vs 83%) che indicano – spiega Antonio Monaco, responsabile del gruppo editori per ragazzi dell’Aie – la centralita’ che devono assumere iniziative di promozione della lettura rivolte alle fasce giovanili. Anzi che evidenziano la necessita’ di una programmazione e una pianificazione nel tempo di queste iniziative’.

Si chiama infatti ‘Amo chi legge’ l’iniziativa voluta dall’Aie. Una grande Festa della lettura per bimbi e ragazzi, dentro alla piu’ generale Festa del libro che chiudera’ il Maggio dei libri. Il 23 maggio sara’ una giornata piena di parole, disegni e incontri appositamente costruiti per bambini e ragazzi. Con un pensiero speciale in piu’: un regalo per i giovani che acquisteranno un libro il 23 maggio pieno dei loro personaggi preferiti.

Amo chi legge interessera’ tutta Italia e tutte le librerie espressamente dedicate ai ragazzi (e non solo). Nelle librerie e nelle scuole si potranno trovare cartoline e poster dell’iniziativa per invitare i ragazzi ad andare in libreria il 23 maggio. ‘Il 23 maggio quest’anno sara’ la Festa dei giovani lettori – sottolinea Monaco -. L’Associazione ha scelto di lavorare sui giovani, perche’ e’ da li’ che comincia il lavoro per incrementare gli indici di lettura in Italia. L’iniziativa e’ semplice, ma ‘mette in rete’ davvero tutti gli attori del mondo del libro e la scuola. E la sorpresa, il 23 maggio, sara’ davvero qualcosa di unico, da non perdere’.

Ai bambini e ragazzi e’ dedicato anche il viaggio della ‘Valigia dei libri’ con tappe a Milano, Genova, Parma, Roma, L’Aquila, Firenze, Bari, Palermo e Napoli. Ambasciatori di questo messaggio e protagonisti di workshop e letture saranno sei giovani autori: gli illustratori Brunella Baldi e Francesco Chiacchio (che incontreranno i bambini delle scuole elementari) e gli scrittori Nadia Terranova (scuole medie), Igiaba Scego, Mario Desiati e Gianluca Morozzi (scuole superiori). Sviluppato in partnership con repubblica.it, il progetto La valigia dei libri raggiungera’ 27 istituti, 170 classi, 4250 studenti e 600 insegnanti, ma non si limita a varcare la soglia delle scuole, entrando anche in carceri minorili, reparti ospedalieri per l’infanzia e societa’ di calcio giovanile.

La campagna Il Maggio dei libri (www.ilmaggiodeilibri.it), che conta per ora 1.500 iniziative, promossa dal Centro per il Libro e la Lettura del Ministero dei Beni Culturali con il sostegno dell’AIE, in collaborazione con partner istituzionali e con i soggetti storicamente legati al mondo dei libri e della lettura, che quest’anno si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco, si sviluppa in biblioteche, librerie, scuole, ma anche nelle strade e piazze, nei parchi cittadini , nelle carceri, negli ospedali e anche sugli autobus e in particolare nell’edizione 2012 anche in supermercati e ipermercati. Fra le iniziative spiccanole giornate dedicate al bookcrossing che in occasione della giornata mondiale del libro vede anche l’incontro nazionale annuale della comunita’ dei bookcrosser che condividono questa forma ‘corsara’ di promozione della lettura e per ‘liberare’ quanti piu’ libri possibile. Testimonianze e performance sono state ospitate questi giorni all’Universita’ Roma Tre. Previste anche stravaganti letture in bicicletta, flash mob in varie citta’, concorsi letterari e ascolti guidati.

Il Maggio dei Libri sara’ aperto domani lunedi’ 23 aprile con la Mostra ‘1861-2011, L’Italia dei libri. La storia di un paese fra le pagine’, che dal Salone di Torino 2011, il Centro per il libro e la lettura porta all’Archivio di Stato di Roma. E in omaggio all’Italia saranno numerosi gli scrittori, fra cui Carlo Lucarelli, Massimo Carlotto e Ivan Cotroneo, protagonisti degli incontri della terza edizione della ‘Nave di Libri’, la minicrociera letteraria, in programma fino al 24 aprile, che portera’ a Barcellona circa 1.000 lettori e 30 scrittori.

NESSUN COMMENTO

Comments