La figlia di Beppe Grillo beccata con della cocaina in macchina

Luna è la figlia di Beppe Grillo, ha 32 anni, lavora come grafica pubblicitaria in riviera e le piace la polvere bianca. Proprio così: Luna Grillo è stata beccata dalla polizia con della cocaina addosso. Mezzo grammo, niente di più. Nessun reato, dunque, ma una segnalazione alla Prefettura come consumatrice per l’illecito amministrativo.

Ad anticipare la notizia è l’edizione riminese del "Resto del Carlino".

La figlia del “megafono” del Movimento 5 Stelle, una settimana fa, e’ stata fermata in piazza Marvelli dalla polizia per un normale controllo. E’ stata lei stessa a far presente di avere due fagottini, uno di 0,30 e l’altro di 0,16 grammi di cocaina, che ha poi consegnato agli agenti. Loro l’hanno segnalata alla Prefettura e alla procura ed hanno sequestrato la sostanza.

Luna, che è anche una cantante, è dunque una consumatrice di coca. Noi non ci scandalizziamo di certo, figuriamoci. Certe polveri ormai girano in ogni ambiente, persino in Parlamento. Ma una notizia del genere certo non porta nulla di positivo al Movimento 5 Stelle e al suo leader. Oppure sì? Già, perché in questo mondo che va al contrario, vuoi vedere che dopo questa notizia, il Movimento del giullare genovese piace ancora di più?

NESSUN COMMENTO

Comments