LA FESSERIA DEL GIORNO | Kyenge (Pd), “italiani più razzisti per colpa della Lega”. Ma smettila!

“Razzismo in aumento in Italia anche a causa di rappresentanti politici che fanno parte dell’attuale governo. Oggi la gente non si vergogna più di essere razzista”

Cecile Kyenge, europarlamentare del PD, in occasione dell’80esimo anniversario delle leggi razziali, parlando a Radio Cusano Campus ha affermato che l’Italia non è un paese razzista, “ma continuo anche a dire di non sottovalutare quello che stiamo vedendo e che è sotto gli occhi di tutti”.

Da una parte la percezione è aumentata, perché il razzismo è sempre esistito, ma prima magari le persone non avevano la possibilità di poter denunciare. Negli ultimi anni, con partiti politici che dichiaratamente si presentano con slogan e proposte razziste, sono aumentati questi casi. Prima andando per strada incontravamo delle persone che dicevano: “non sono razzista ma…”, vuol dire che un po’ di timore di essere condannati c’era. Oggi invece trovi anche persone che dicono: sono orgogliosamente razzista. Questo è preoccupante perché vuol dire che il razzismo in aumento, anche a causa di rappresentanti politici che sono nel governo attuale”.

LA FESSERIA DEL GIORNO

Perché la fesseria del giorno, secondo noi? Gli italiani sono stufi di una immigrazione incontrollata. Tutto qui. Non c’entra nulla il razzismo, neppure la Lega, perché su questo tema in tanti, in maniera anche trasversale, la pensano come Matteo Salvini.

“Aiutiamoli a casa loro”, lo diceva pure Matteo Renzi.

LEGA PRIMO PARTITO D’ITALIA, GUARDA I DATI DEGLI ULTIMI SONDAGGI

Basta ingressi in maniera indiscriminata, basta fare entrare tutti. E’ una fesseria accusare la Lega di gettare benzina sul fuoco, al contrario, il ministro dell’Interno e leader del Carroccio più volte ha ribadito “gli immigrati regolari, che lavorano e che pagano le tasse in Italia, sono miei fratelli, tutti gli altri, quelli che vengono qui a essere mantenuti dagli italiani o peggio ancora a spacciare, stuprare, delinquere, beh quelli no, di immigrati di quel genere non ne vogliamo più, basta, abbiamo già dato”.

Il Pd dovrebbe preoccuparsi di capire come interpretare il disagio e la rabbia degli italiani su questo tema per poi proporre le proprie soluzioni, invece di attaccare chi, votato da milioni di italiani, sta solo cercando di mettere in pratica ciò che ha promesso in campagna elettorale. La fesseria del giorno è tutta dell’ex ministro Kyenge.