La bicicletta compie due secoli di vita, sempre più italiani in bici al lavoro

Secondo la Federazione europea ciclisti (Ecf) "la mobilita' ciclistica in Europa vale 513 miliardi di euro all'anno, pari a 1.000 euro a cittadino"

La bicicletta compie due secoli di vita e per l’occasione Legambiente presenta il rapporto “L’A Bi Ci”, dedicato all’economia della bici in Italia e alla ciclabilita’ nelle città. Pensate: vale un fatturato di 6.206.587.766 euro andare in bicicletta; mica bruscolini.

Secondo la Federazione europea ciclisti (Ecf) “la mobilita’ ciclistica in Europa vale 513 miliardi di euro all’anno, pari a 1.000 euro a cittadino”.

La Federazione italiana amici della bicicletta (Fiab) ricorda che “la sola citta’ di Roma avrebbe oltre 3.200 posti di lavoro in piu’ e 150 morti in meno se si raggiungesse il 25% di ‘modal-split in bicicletta”.

In Italia i frequent biker, cioe’ gli italiani che utilizzano sistematicamente la bici per il tragitto casa-lavoro, sono 743 mila, con percentuali elevatissime nella provincia autonoma di Bolzano (il 13,2% degli occupati raggiunge il luogo di lavoro in bici), in Emilia Romagna (7,8%) e in Veneto (7,7%).